Consorzio Zenit

Quarant’anni di impegno sociale

Nel 1981 nasce a Firenze  una cooperativa di giovani professionisti animati da un forte impegno sociale, per mettersi al servizio delle persone più fragili e vulnerabili della città.

I nostri valori

Mission

Essere prossimi alle persone più fragili e vulnerabili, per aiutarle a vivere in pienezza la propria vita.

Valori

Lo sviluppo umano integrale della persona, da promuovere sempre di fronte ad ogni difficoltà, malattia o disabilità.

Vision

Crediamo che le relazioni umane siano la principale ricchezza di ogni comunità. Da esse dobbiamo partire per costruire un mondo migliore.

Alcuni momenti storici della vita del consorzio

1981

Andrea Blandi, su sollecitazione di Cardinale Monsignor Benelli e di Monsignor Vandelli, riorganizza l’attività del Pio Istituto Demidoff. Questo era nato nel 1828 grazie all’attività filantropica della famiglia Demidoff, per offrire un asilo e una scuola ai bambini poveri del quartiere di S. Niccolò a Firenze. Era poi diventato Pio Istituto Demidoff e luogo di missione delle Suore dell’Ordine Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli. Con l’ingresso in  quel luogo, nasce la prima cooperativa che aderirà al Consorzio, la Schola.

1985

A partire da questa data, l’Istituto Demidoff si trasforma in una struttura cittadina per nuovi servizi sociali. Vale ancora il motto dei Demidoff “ACTA NON VERBA”:  nascono infatti il centro giovanile “Demidoff” (oggi “Pinocchio”), la comunità educativa “Demidoff” e il Centro diurno per anziani “Demidoff” tutt’ora attivi. Queste esperienze di servizio sono in quegli anni tra le più innovative in Italia. In seguito, presso lo stesso complesso architettonico nascerà nel 2000 anche una RSA.

1986

Nasce una delle primissime esperienze in Italia di residenza protetta per anziani presso l’antico Spedale di S.Giovanni di Dio in Borgo Ognissanti, la cui attività continuerà fino al 2002, per poi trasferirsi in via dell’Osteria e rinominarsi “Chiocciola”.

1989

Nasce il Consorzio Zenit a Firenze con l’obiettivo di rafforzare l’azione sociale delle cooperative ormai operanti da otto anni nell’educazione e assistenza delle persone più fragili e vulnerabili della città.

Bilancio sociale

Il Bilancio Sociale è lo strumento di rendicontazione delle responsabilità, dei comportamenti e dei risultati sociali, ambientali ed economici delle attività svolte da un’organizzazione. Serve ad offrire un’informativa strutturata e puntuale a tutti i soggetti interessati, non ottenibile attraverso i dati contenuti nel bilancio di esercizio.