Centro Diurno PINOCCHIO

Via Santa Maria a Marignolle, 6

055-0984131

Cos’è il Centro Diurno per minori Pinocchio?

Il Centro Diurno Giovanile “Pinocchio” è una struttura semiresidenziale convenzionata con il Comune di Firenze dal 1987 per l’accoglienza di minori; ha come obiettivo la maturazione globale dei bambini e dei ragazzi e lo sviluppo delle loro competenze cognitive, emozionali e relazionali per una crescita equilibrata e più consapevole dei propri diritti e doveri come persone e cittadini. Operando all’interno di un contesto principalmente preventivo di tutte quelle possibili situazioni di rischio a cui bambini, ragazzi e adolescenti possono essere esposti.

Il Centro “Pinocchio” opera in collaborazione con i Servizi Sociali, gli specialisti che seguono i minori, le scuole e le famiglie per consentire il raggiungimento degli obiettivi educativi concordati nel momento dell’inserimento.

Tutte le attività del CDG Pinocchio si svolgono in un contesto educativo aperto e attento alle esigenze di tutti, tenendo conto dei loro interessi e della loro età, in modo che ogni bambino ed ogni ragazzo possa vivere più serenamente il tempo prezioso dell’infanzia e dell’adolescenza acquisendo le competenze necessarie per una vita più soddisfacente.

Quali sono gli obiettivi educativi?

Il Centro Pinocchio intende offrire ai minori accolti un luogo fisico e relazionale di riferimento, accogliente e capace di valorizzare le risorse e le ricchezze personali di ognuno, prestando particolare attenzione ai loro bisogni, che per vari motivi rimangono spesso inespressi, diventando così fonte di disagio e di sofferenza.  Attraverso l’instaurarsi di relazioni significative, un clima familiare e di amichevole solidarietà, gli educatori predispongono un sostegno educativo personalizzato ed un sistema di opportunità socio-educative all’interno del quale ciascun minore possa raggiungere una maturazione globale, attraverso lo sviluppo delle abilità di base e delle capacità logico-critiche, lo sviluppo delle capacità relazionali e l’assunzione di comportamenti sociali responsabili.

Tale finalità viene perseguita attraverso la realizzazione dei seguenti obiettivi generali:

  • acquisire e/o rafforzare le diverse autonomie necessarie per lo svolgimento delle attività quotidiane
  • Potenziare lo sviluppo delle capacità neuro-motorie
  • Acquisire e/o potenziare le capacità espressive con le attività dei “Centri di interesse”
  • Potenziare la motivazione allo studio e all’impegno formativo
  • Migliorare la capacità di gestione della realtà emotiva
  • Acquisire e/o rafforzare le competenze sociali e relazionali
  • Favorire il processo di sviluppo dell’identità personale
  • Migliorare la qualità delle relazioni con i propri familiari

Dove siamo?

Il Centro diurno Pinocchio si trova nella zona di Bellosguardo all’interno della storica e bellissima villa quattrocentesca “La Colombaia”. Il Centro è circondato da un ampio parco all’interno del quale si trovano spazi  attrezzati per il gioco e le attività sportive.

Chi ci lavora?

 All’interno del Centro lavorano educatori professionali, animatori e psicologi qualificati che attuano specifici progetti educativi e riabilitativi, nell’ambito di un percorso elaborato da un’equipe multidisciplinare.

Ad ogni minore viene assegnato un educatore di riferimento che si occuperà di accompagnarlo, come tutor, sia nel percorso scolastico che nelle verifiche periodiche con la famiglia, la scuola, i Servizi Sociali e specialistici.

Chi lo frequenta?

Il Centro diurno Pinocchio è autorizzato al funzionamento e accreditato per l’accoglienza di 24 minori in età compresa tra i 3 ed i 16 anni su richiesta dei Servizi Sociali competenti.

Cosa facciamo?

La giornata del Centro diurno è scandita da varie attività, che noi chiamiamo “Centri di interesse”, organizzate e gestite in gruppi divisi per età:

  • Gruppo prescolare 3-5 anni
  • Gruppo scuola primaria 6-11 anni
  • Gruppo scuole secondarie 12-16 anni

Nel periodo scolastico le attività sono:

  • Sostegno scolastico: Viene svolto quotidianamente sia a livello individuale o in piccoli gruppi, a seconda delle esigenze specifiche di ogni bambino e dell’eventuale presenza di DSA.
  • Orientamento scolastico e vocazionale: Con i ragazzi che si trovano a dover scegliere (o rimodulare) il percorso formativo alla conclusione della scuola secondaria di primo grado, gli educatori svolgono un’attività di orientamento. Grazie ad un efficace raccordo con le Scuole e i Centri di Formazione Professionale, gli educatori attueranno interventi individualizzati o in piccoli gruppi che prevedono, tra l’altro, visite presso Scuole, incontri con insegnanti, tecnici esperti dei vari settori professionali, accessi a sportelli informativi, attività di bilanciamento delle risorse personali,ecc.
  • Attività espressive e manuali: Laboratorio espressivo teatrale o di videomaking: scelta del tipo di rappresentazione (con persone, burattini; teatrale/video; ecc.); scrittura del racconto/storyboard; esercizi di espressione/comunicazione verbale-non verbale; costruzione e realizzazione di scene/dei burattini/riprese video/ecc.; realizzazione dello spettacolo/proiezione video con i genitori.
  • Laboratorio espressivo-creativo: disegno; creazione maschere, costumi; scenografie; collage; realizzazione oggetti e manufatti per i mercatini; ecc.
  • Laboratorio espressivo-musicale: ascolto musicale; canto e Karaoke; danza e ballo; ecc.
  • Laboratorio di psicomotricità e attività e sportiva: imparare a conoscere il corpo; espressione corpora; attività di rilassamento; ping-pong; calcetto; arti marziali; nuoto; partecipazione a tornei di calcetto; ecc.
  • Attività di animazione esterna: partecipazione ad attività ludico-animative organizzate nelle biblioteche, da associazioni del territorio, ecc.
  • Attività di solidarietà: preparazione di attività di animazione da realizzare nei centri per anziani del Consorzio; partecipazione a campagne di sensibilizzazione; incontro con testimoni; ecc.
  • “Progetto Ecolandia”: Laboratorio ambientale per immergersi nella natura attraverso lavori di giardinaggio, cura dell’orto, cura del parco, escursioni nei boschi.
  • Animazione in ambienti esterni: animazione teatrale e teatro dei burattini in ludoteche, biblioteche, RSA e eventi in collaborazione con realtà del territorio.
  • Incontri con gli specialisti: vengono invitati esperti del settore psico-pedagogico, dell’ambito delle nuove tecnologie, del mondo del volontariato,
  • Gruppi di supporto alla genitorialità: incontri mensili con il gruppo genitori per affrontare varie tematiche relative alla genitorialità e alla crescita dei loro figli.
  • Laboratori teatrali: il percorso del laboratorio teatrale comincia ad Ottobre con la preparazione della sceneggiatura. Durante l’anno vengono allestite le scenografie, vengono scelte le musiche ed effettuate le prove. Il percorso si conclude alla fine dell’anno scolastico con la rappresentazione teatrale in un teatro della città.
  • Attività sportive: calcetto, pallavolo, basket, ping-pong, pattinaggio e nuoto
  • Giochi di animazione: attività ludiche e ricreative libere o strutturate in gruppi
  • Gruppi per adolescenti: Il Circolo della luna è una forma di attività dedicata ai ragazzi più grandi, centrata su tematiche che in quel momento possono risultare particolarmente coinvolgenti o che gli educatori reputano necessarie da trattare. I ragazzi sono riuniti in un piccolo gruppo, animato da un educatore e/o da un esperto invitato presso il Centro; vengono utilizzate dinamiche di gruppo che facilitino la presentazione del tema e la discussione tra i partecipanti. Tra le tematiche già affrontate ricordiamo: igiene e salute, educazione sessuale, rapporti affettivi e amicali, rapporto con i genitori, orientamento formativo.
  • Feste annuali: Inoltre il Centro ha consolidato una tradizione di appuntamenti che costituiscono ormai dei momenti di forte appartenenza e di celebrazione festosa che coinvolgono minori, educatori, famiglie, volontari e altre risorse della comunità territoriale. Gli appuntamenti dell’anno sono:

Mese di ottobre: festa di inizio anno, con la partecipazione dei genitori.

Settimana precedente al Natale: festa natalizia con consegna di regali.

Settimana di Carnevale: festa in maschera

Mese di Maggio: “Memorial Alberto Corri”, tornei sportivi con il coinvolgimento degli altri Centri Semiresidenziali per minori della città e festa-spettacolo con la partecipazione dei genitori

Quali servizi offriamo? 

  • Aperti tutto l’anno dal lunedì al venerdì. Il sabato è aperto per programmi specifici, come eventi, spettacoli, gite ecc…
  • Pasti: pranzo e cena nel periodo scolastico, colazione e pranzo durante il periodo estivo
  • Servizio trasporti con accompagnamento a bordo
  • Autorizzazione dai 3 ai 16 anni
  • Soggiorno al mare e IET (Inserimenti Estivi Temporanei) per situazioni di bisogno e/o emergenza o propedeutici all’inserimento nel periodo scolastico
  • Collegamento al Centro Diagnostico Psicologico e Cognitivo dell’età evolutiva del Consorzio Zenit per eventuali diagnosi, consulenze, colloqui di sostegno psicologico o psicoterapie per minori e familiari degli utenti (senza costi aggiuntivi per il servizio offerto)
  • Collaborazione con associazioni di volontariato.
  • Convenzioni con Università di Firenze e Scuola Superiore di Scienze dell’Educazione Giovanni Bosco per lo svolgimento di tirocinio formativo
  • Accreditamento per lo svolgimento del Servizio Civile

Orari di apertura:

12.30/20.30: i minori vengono presi a scuola o a casa col pulmino e riaccompagnati a casa dopo la cena.

10.30/12.30 incontri con genitori, insegnanti, Servizi sociali, per progetti e verifiche.

 

 Il Centro Pinocchio è aperto durante tutta l’estate. Per i mesi estivi (giugno-settembre), l’attività del Centro Pinocchio assume le caratteristiche di “Centro estivo”, che può essere allargata, in base alla disponibilità dei posti, anche a bambinie ragazzi che non lo hanno frequentato durante l’anno scolastico, su richiesta dei Servizi Sociali (I.E.T. Inserimenti estivi temporanei). Tutte le attività proposte sono fortemente caratterizzate dalla componente ludica  in modo tale da offrire ai bambini e ai ragazzi un contesto divertente e, allo stesso tempo, ricco di esperienze e opportunità di crescita, così da consentire il raggiungimento degli obiettivi educativi. Tra le attività proposte:

Nel periodo estivo le attività sono:

  • Sostegno scolastico
  • Attività sportive
  • Attività espressive e di animazione
  • Giornate in piscina
  • Gite ed escursioni in città e fuori porta
  • Soggiorni al mare e in montagna

Orari di apertura:

8.00/17.30: i minori vengono presi a casa e riaccompagnati nel pomeriggio.

17.30/19.30 previo appuntamento, incontri con genitori, insegnanti, Servizi sociali, per progetti e verifiche.